Ex impiegata INPS falsa invalida: incastrada da questo video

0

Pubblicato il: 23-09-2014 | Da :

Una 63enne di Messina residente a Forlì, ex impiegata dell’INPS, percepiva da 10 anni, oltre alla sua pensione, ben 500 euro al mese di indennità di accompagnamento.

Già perché nel 2002 la donna era stata dichiarata invalida con totale e permanente inabilità lavorativa 100% e con impossibilità di deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore“.

Peccato che l’onestissima signora sia stata beccata dalla guardia di finanza di Forlì mentre portava tranquillamente a spasso il suo cane, camminando sulle sue gambe. Ora la donna è accusata di truffa: grazie a questo giochetto ha rubato allo Stato circa 60mila euro.


La signora si presentava a tutte le visite su una sedia a rotelle elettrica giurando di provare continui dolori ogni volta che tentava di alzarsi, e di necessitare di un accompagnatore fisso che la aiutasse. Naturalmente la donna cercava di farsi vedere in giro a bordo della sua sedia a rotelle, ma grazie a una serie di appostamenti le Fiamme Gialle hanno scoperto che verso le 6 del mattino o dopo le 23, quando sapeva di non incrociare nessuno per strada, la signora si concedeva qualche passeggiata sulle sue gambe.

Quando è stata avvicinata dai finanzieri, la pensionata ha cercato di giustificarsi inventandosi una patologia che prevede una “magica” sparizione dei dolori nelle prime ore del mattino e a tarda sera, ma a nulla sono valse le sue bugie. Ora la signora dovrà vedersela con la giustizia.


La fonte originale dell’articolo Ex impiegata INPS falsa invalida: incastrada da questo video è il sito SoloGossip.it.


Bestemmiare è reato: si rischiano fino a 6 anni di reclusione

0

Pubblicato il: 23-09-2014 | Da :

In alcune regioni italiane, la bestemmia sta rischiando di diventare un normalissimo intercalare più o meno accettato. Ma da qualche mese gira sul web la notizia che entro la fine del 2014 bestemmiare tornerà ad essere considerato reato. Lo avrebbe deciso la Corte di Giustizia, rispolverando un reato che in Italia è esistito sino al 30 dicembre del 1999.

La bestemmia offende il tuo Dio, insulta la comunità, degrada te stesso, non bestemmiare” avrebbero scritto i firmatari del decreto legislativo, che prevede pene molto severe per chi si macchierà del reato di bestemmia: chi verrà colto in flagrante, registrato o videoregistrato rischierà dai 3 ai 6 anni di reclusione senza possibilità di sconto di pena, più una pena pecuniaria pari a 22.348 euro.


In realtà si tratta (purtroppo?) di una bufala. Già perché, tanto per cominciare, la “Corte di Giustizia” non esiste. Certo è vero che in Italia sono previste delle multe per chi bestemmia secondo l’articolo 724 del Corice Penale (“Chiunque pubblicamente bestemmia, con invettive o parole oltraggiose, contro la Divinità, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 51 a euro 309“). Ma da qui a rischiare fino a 6 anni di reclusione…

Per il momento, insomma, gli unici italiani a cui una bestemmia può costare molto cara (sia moralmente che economicamente) sono i concorrenti del Grande Fratello che, per contratto, se colti a bestemmiare dalle telecamere vengono costretti a lasciare la Casa e a pagare una salatissima multa.

La fonte originale dell’articolo Bestemmiare è reato: si rischiano fino a 6 anni di reclusione è il sito SoloGossip.it.


Lui le spara, mamma eroina salva la figlia prima di morire

0

Pubblicato il: 22-09-2014 | Da :
08 mama si copilul 222x300 Lui le spara, mamma eroina salva la figlia prima di morire

Atlanta. La polizia, allertata dai vicini di una villetta in cui viveva una giovane famiglia, ha fatto irruzione nell’abitazione e si è ritrovata davanti l’inferno. Riverso a terra, ancora con il suo fucile in mano, l’ex soldato Antoine Davis, che per anni aveva servito il suo paese combattendo in Iraq e che da quando era tornato a casa aveva sofferto di depressione e di alcolismo.

In bagno la moglie, la splendida 33enne Jessica Arrendale, anche lei uccisa da un colpo di fucile. Il corpo della donna era riverso sul water chiuso, ed è proprio lì dentro che è stata trovata la piccola Colbie, la figlia di 6 mesi della coppia, spaventata e fredda ma viva. Colbie è stata subito portata d’urgenza in ospedale, dove le è stato diagnosticato un trauma cranico.

Le autorità hanno ricostruito facilmente la dinamica dell’omicidio-suicidio, dichiarando la giovane mamma una vera e propria eroina. A quanto pare, di ritorno da una cena con amici, tra Antoine e Jessica sarebbe scoppiata una violenta lite che, a casa, è degenerata. Lui, ubriaco, ha cominciato a colpire la moglie con una mazza da baseball.

Jessica, forse consapevole di cosa la aspettava, ha preso una decisione drastica: gravemente ferita, si è trascinata fino al bagno portando con sé la piccola Colbie e mentre l’uomo si avvicinava a loro, stavolta munito di fucile, l’ha lasciata cadere nel water, ha chiuso la tavoletta e ha lasciato che lui le sparasse in testa per poi accasciarsi, in un ultimo gesto d’amore e protazione, sul nascondiglio della figlia.

Nell’udire lo sparo i vicini hanno immediatamente allertato le autorità che sono giunte sul posto troppo tardi per evitare che Antoine rivolgesse l’arma contro se stesso, ma appena in tempo per salvare dall’ipotermina la piccola Colbie.

La fonte originale dell’articolo Lui le spara, mamma eroina salva la figlia prima di morire è il sito SoloGossip.it.


Video divertenti: quelli che diventano vegani… per moda!

0

Pubblicato il: 21-09-2014 | Da :

La fonte originale dell’articolo Video divertenti: quelli che diventano vegani… per moda! è il sito SoloGossip.it.


Papa Francesco: 10 segreti per vivere felici

0

Pubblicato il: 21-09-2014 | Da :

Intervistato dal settiamanale argentino Viva, Papa Francesco ha rivelato quali sono, secondo lui, i 10 segreti per vivere felici. Un vero e proprio decalogo della felicità da leggere tutto d’un fiato!

  1. Vivi e lascia vivere. Vai avanti e lascia che gli altri facciano altrettanto” ha consigliato il Pontefice, confermando la veridicità del vecchio detto “Vivi e lascia vivere”.
  2. Donati agli altri. Bisogna essere aperti, altruisti e generosi verso gli altri perché le persone che “si chiudono in loro stesse corrono il rischio di diventare egoiste. E l’acqua stagnante diventa putrida in fretta“.
  3. Procedi con calma. Papa Francesco ha ricordato un personaggio di un romanzo di Ricardo Güiraldes il cui protagonista, ripensando alla sua vita, dice che “in gioventù era un torrente pieno di pietre che si portava dietro tutto, da adulto era un fiume impetuoso, e in età avanzata si muoveva ancora, ma lentamente“. Un’immagine, quella della pozza d’acqua calma, che è subito piaciuta al Papa perché rappresenta “la capacità di muoversi con gentilezza e umiltà, una calma nella vita“. Gli anziani hanno questa saggezza, “sono la memoria del popolo“.
  4. Preserva il tempo libero. Spegnete la tv (soprattutto a tavola) e dedicate del tempo all’arte, alla letteratura e a giocare con i vostri figli. Questo il consiglio del Papa che ricorda quanto “il consumismo ci ha portati all’ansia di perdere una sana cultura del tempo libero“.
  5. Trascorri la domenica in famiglia. “L’altro giorno, a Campobasso, sono stato a un incontro tra il mondo dell’università e il mondo operaio” ha raccontato Bergoglio. “Tutti chiedevano la domenica non lavorativa. La domenica è per la famiglia“.
  6. Troviamo modi creativi per dare lavoro ai giovani. Papa Francesco ha voluto anche affrontare il problema del lavoro. “Dobbiamo essere creativi con i giovani. Se mancano le opportunità, è facile che cadano nella droga. E tra i giovani senza lavoro il tasso di suicidi è molto alto. (..) Non è sufficiente dar loro da mangiare: bisogna inventare corsi di un anno da idraulico, elettricista, sarto. La dignità è data dal fatto di portare il pane a casa“.
  7. Prendiamoci cura della natura. Secondo il Pontefice, il degrado ambientale è “una delle più grandi sfide a cui siamo chiamati“.
  8. Dimentica in fretta le cose negative. “La necessità di parlar male degli altri indica una bassa autostima” spiega il Papa. “Vale a dire: mi sento così poca cosa che invece di migliorare cerco di peggiorare il prossimo. Lasciar andare le cose negative in fretta è una cosa sana“.
  9. Rispetta il pensiero degli altri senza proselitismo. “Possiamo ispirare gli altri attraverso la testimonianza così che si cresca insieme, ma la cosa peggiore che ci possa essere è il proselitismo religioso che paralizza: parlo con te per convincerti” ha dichiarato. “No. Ogni persona dialoghi a partire dalla propria identità. La Chiesa si sviluppa per attrazione, non per proselitismo“.
  10. Lavora per la pace. Papa Francesco invita a rivedere il concetto che abbiamo di pace: “Viviamo in un tempo di molte guerre: la richiesta di pace deve essere gridata. La pace a volte dà l’impressione di essere qualche cosa di tranquillo, ma non è mai quiete: è sempre una pace attiva“.

La fonte originale dell’articolo Papa Francesco: 10 segreti per vivere felici è il sito SoloGossip.it.


Sesso: i 10 segreti che gli uomini non confesseranno mai alle donne

0

Pubblicato il: 20-09-2014 | Da :
628x471 300x200 Sesso: i 10 segreti che gli uomini non confesseranno mai alle donne

Ci sono cose che, anche l’uomo più sincero non dirà mai alla propria donna. Un po’ per evitare discussioni inutili e un po’ per non ferire il suo orgoglio di donna. Vanity Fair ha così stilato la classifica delle 10 cose che gli uomini, anche sotto tortura, non confesseranno mai alle donne. Ecco quali sono.

I 10 SEGRETI CHE GLI UOMINI NON CONFESSERANNO MAI ALLE DONNE

1. Si girano a guardare tutte le belle ragazze: non lo ammetteranno mai, ma se ci fate caso noterete che quando passa una bella ragazza, lui non solo la guarda ma la segue con lo sguardo fino a quando non scompare dal suo radar.

2. Prima che le cose diventino serie, s’informano su Facebook: pima di tuffarsi seriamente in una relazione, cercano di capire chi hanno davanti perlustrando ogni piccolo dettaglio del nostro profilo Facebook.

3. Sono felici quando usciamo con le nostre amiche: anche se dichiarano di rimanerci male, in realtà, quando annunciamo un’uscita con le amiche, non aspettano altro per darsi alla pazza gioia e divertirsi con gli amici in compagnia di birra, pizza e videogames.

4. Odiano i lip gloss e le ballerine: non sopportano né il lucidalabbra che resterà sulle sue labbra anche dopo un’ora dall’ultimo bacio e le ballerine che, saranno anche comode, ma sono considerate dagli uomini l’ammazza libido.

5. Si accorgono subito se gli altri uomini ci passano al radar e questo fa scattare immediatamente la scintilla della gelosia e del possesso.

6. Guardano ancora i film a luci rosse.

7. Erano nervosi il giorno della vostra prima volta insieme.

8. Amano quando parliamo di argomenti seri: “quando parliamo di matrimonio, di convivenza e di figli sembrano spaventati e disinteressati. In realtà, adorano parlare di tali argomenti insieme.

9. A volte non hanno proprio voglia: vi sembrerà strano ma, in alcuni giorni, anche i maschietti preferiscono trascorrere una serata tranquilla sul divano, magari in compagnia di un bel film.

10. Adorano corteggiare le donne anche se spesso preferiscono far pensare alla propria donna il contrario.

La fonte originale dell’articolo Sesso: i 10 segreti che gli uomini non confesseranno mai alle donne è il sito SoloGossip.it.


Dimmi come dormi e ti dirò chi sei

0

Pubblicato il: 20-09-2014 | Da :
page Dimmi come dormi e ti dirò chi sei

Anche la posizione che si assume quando si dorme può rivelare aspetti importanti della nostra personalità. Lo Sleep centre di Edimburgo ha condotto così un’analisi che ha portato ad individuare sei posizioni del sonno che esprimono più delle altre alcuni caratteristiche della nostra personalità.

DIMMI COME DORMI E TI DIRO’ CHI SEI

Posizione numero 1: Timidi. E’ la classica posizione fetale. Di solito, chi dorme così è una persona timida e sensibile, soprattutto rispetto al giudizio che gli altri hanno di lei. Dopo aver conosciuto una persona, però, si apre e diventa molto socievole.

Posizione numero 2: socievoli. E’ la posizione delle persone buone, accomodanti, molto socievoli che adorano stare in mezzo alla gente. Si fidano molto degli altri e spesso sono considerati creduloni e ingenui.

Posizione numero 3: sospettosi. E’ la posizione delle persone molto aperte ma anche ciniche e sospettose. Sono estremamente razionali e prima di prendere una decisione pretendono di conoscere tutti i pro e i contro.

Posizione numero 4: riservati. Chi dorme in questa posizione, generalmente, è una persona introversa, silenziosa, riservata che non ama stare insieme agli altri. Molto esigente sia con se stesso che con gli altri, tende a scegliere il partner e gli amici che abbiano le sue stesse caratteristiche.

Posizione numero 5: schivi. E’ la posizione tipica delle persone schive che non amano le situazioni estreme. In apparenza, si ha a che fare con persone esuberanti e socievoli ma si offendono facilmente e non amano le critiche.

Posizione numero 6: altruisti. Si tratta della posizione in cui dormono le persone che fanno amicizia facilmente e sono sempre pronte ad ascoltare e ad aiutare gli altri. Si tratta di persone anche timide che non amano stare al centro dell’attenzione.

La fonte originale dell’articolo Dimmi come dormi e ti dirò chi sei è il sito SoloGossip.it.


Il selfie shock con il cadavere della fidanzata ma è tutto falso

0

Pubblicato il: 20-09-2014 | Da :
selfie shock 300x225 Il selfie shock con il cadavere della fidanzata ma è tutto falso

Ormai si farebbe qualsiasi cosa per attirare l’attenzione altrui. E così, negli Stati Uniti, ha destato clamore il selfie di un ragazzo californiano che si è immortalato in auto accanto al cadavere della fidanzata, chiuso dentro la sacca dell’obitorio. Il ragazzo ha poi pubblicato quello che è stato definito il selfie shock su Imgur.

IL SELFIE SHOCK CON IL CADAVERE

In realtà, si tratta di un selfie fatto apposta. Il corpo della ragazza che si vede nell’immagine non è quello di un cadavere vero ma quello di un manichino di scena come ha spiegato il ragazzo stesso: “Quella era una foto innocua che però doveva rimanere privata, un mio amico l’ha caricata con quella didascalia senza il mio permesso», si è difeso il giovane dopo le polemiche suscitate dall’immagine.

La fonte originale dell’articolo Il selfie shock con il cadavere della fidanzata ma è tutto falso è il sito SoloGossip.it.


Il selfie shock con il cadavere della fidanzata ma in realtà…

0

Pubblicato il: 20-09-2014 | Da :
selfie shock 300x225 Il selfie shock con il cadavere della fidanzata ma in realtà...

Ormai si farebbe qualsiasi cosa per attirare l’attenzione altrui. E così, negli Stati Uniti, ha destato clamore il selfie di un ragazzo californiano che si è immortalato in auto accanto al cadavere della fidanzata, chiuso dentro la sacca dell’obitorio. Il ragazzo ha poi pubblicato quello che è stato definito il selfie shock su Imgur.

IL SELFIE SHOCK CON IL CADAVERE

In realtà, si tratta di un selfie fatto apposta. Il corpo della ragazza che si vede nell’immagine non è quello di un cadavere vero ma quello di un manichino di scena come ha spiegato il ragazzo stesso: “Quella era una foto innocua che però doveva rimanere privata, un mio amico l’ha caricata con quella didascalia senza il mio permesso», si è difeso il giovane dopo le polemiche suscitate dall’immagine.

La fonte originale dell’articolo Il selfie shock con il cadavere della fidanzata ma in realtà… è il sito SoloGossip.it.


“Ecco chi mi sono fatto ad Ibiza”: playboy insultato su Facebook

0

Pubblicato il: 20-09-2014 | Da :
untitled4 300x216 Ecco chi mi sono fatto ad Ibiza: playboy insultato su Facebook

Tutti noi abbiamo un amico che è solito vantarsi delle proprie conquiste ma, quando si ha la brillante idea di farlo sui social network, la brutta sorpresa è dietro l’angolo. Ne sa qualcosa Francesco Nobile che, sul suo profilo Facebook, ha pubblicato una fotografia con una ragazza, accompagnata da una didascalia alquanto volgare “io e tipa scop…. a Ibiza”.

PLAYBOY INSULTATO SU FACEBOOK

La foto ha fatto subito il giro del web e il povero playboy è diventato il bersaglio del popolo della rete che si è scatenato contro Nobile: “Siamo tutte in fila per te”, ha scritto con ironia una ragazza” che poi è stata apostrofata in modo irripetibile dal playboy.

Anche Selvaggia Lucarelli, sempre attenta ai temi dell’attualità, ha deciso di dedicare al povero Francesco un piccolo commento: “Anche Selvaggia Lucarelli gli ha dedicato qualche riga: “Povero Francesco Nobile. Probabilmente lei non gli ha lasciato neanche il numero di telefono e lui ce la racconta così. Ma soprattutto, nonostante il costumino ridotto di lui, mi pare di scorgere solo dei gran lacci da quelle parti”.

La fonte originale dell’articolo “Ecco chi mi sono fatto ad Ibiza”: playboy insultato su Facebook è il sito SoloGossip.it.